La famiglia

 

Un consapevole cammino, sereno e fiducioso, di educazione alla vita 

La Vita è l'eterna manifestazione dell'unica vera Essenza chiamata Amore Incondizionato, l'infinita "dimensione" illusoria del divertimento gioioso e provvidente. Ogni anima sincera e grata dovrebbe cercare volontariamente di vivere, in unione consapevole con l’ideatore del gioco cosmico, l'Amore Incondizionato o Principio Universale. Questa scelta consapevole conduce liberamente l'anima a ricevere o ritrovare gradualmente in dono
la Coscienza di Fratellanza Universale.

la famiglia nella gioia

 

In effetti, tenere presente che la vita è la dimensione illusoria del divertimento dove è possibile solo giocare e dove per divertirsi occorre conoscere le regole del gioco, è fondamentale.

Si perché, se la vita è sinonimo di divertimento, desiderio e piacere, in breve di illusione, e con questa consapevolezza gioiosa e provvidente viene vissuta o giocata, la sofferenza che incontreremo lungo il nostro viaggio terreno, sarà limitata e riconosciuta come un ultimo dono d'amore, esistente solo per quei momenti in cui dimentichiamo di essere in un'illusione e viviamo come fossimo immersi nella verità.

Detto questo, ora vediamo la famiglia come uno dei fondamentali desideri o giochi che l'anima nascendo cerca e chiede di vivere come suo gioco, nell'infinito gioco della vita. Per non perdersi e viverlo illusoriamente immersi in una coscienza personale, credendo di essere padri e madri dei nostri figli e possessori delle loro vite, aspettandoci da loro sempre un ritorno e insegnando loro che il desiderio e il piacere sono lo scopo della vita e unica verità da perseguire.

 logo-piccolo-lvdr

Alberto


Caro Gian, hai proprio dato un messaggio chiaro e provato, una verità anch'essa innegabile perché quotidianamente espressa a me e alla mia famiglia, durante questo periodo di frequentazione del percorso di ritorno.
E' stata proprio una cosa che mi ha donato forza e pace ascoltare e sperimentare con Antonio mio figlio, in diverse occasioni regalatemi poi dalla vita, opportunità meravigliose e chiarificatrici.
E' proprio la famiglia d'altronde il punto di partenza della nostra vita: la culla in cui si viene al mondo, e il punto di riferimento per ogni nostro pensiero di smarrimento, durante il nostro agire della vita adulta. Peccato che poi l'egoismo e la convenienza portino spesso a farne una prigione, nella quale si dimenticano i veri valori della condivisione e dell'aiuto fraterno, senza giudizi.

Io ti rendo merito Gian di avermi fatto provare tutto questo ogni volta, ogni momento che ti sei rivolto a me, a noi, e nessuno mai potrà farmelo dimenticare.
Sarà per questo anzi che mi muoverò con costanza e sempre più amore, cercando di trasmettere questa mia esperienza, ed aiutando anche altri fratelli a conoscere l'esistenza di questo percorso. Grazie Gian, non vado oltre, ma con gioia fisso questo momento, affinché non debba mai più dimenticarmene per il resto della vita, Un caro abbraccio

 -  Alberto -

 

 

Vediamo ora il duplice e fondamentale ruolo della famiglia come un dono nell'ascolto e nel servizio volontario

La famiglia e le giovani anime

La famiglia, tramite un atteggiamento amorevole, consapevole e grato, educa le giovani anime tanto desiderose di vita e di piacere, ma ancora tanto inesperte, alle regole universali della vita.

I genitori tramite un attento e grato ascolto volontario dell'Amore Universale, con naturalezza, ogni giorno, mostrano ai figli con il loro comportamento, come si può crescere e maturare nella dimensione dell'amore e della fiducia fraterna e come sia possibile scegliere di vivere in unione e rispetto con tutte le creature.

L'adulto con presenza, giorno dopo giorno, chiarisce con amorevoli relazioni ed esempi, che il desiderio non è fonte di felicità duratura e che va vissuto consapevolmente come un gioioso divertimento nell'ascolto quotidiano della propria voce interiore.

Seguendo quotidianamente nel consapevole amore la giovane anima, l'adulto la conduce e la educa liberamente con il suo atteggiamento alla fiducia e all'amore, permettendo naturalmente che maturi in lei la gratitudine e il rispetto nei confronti della vita.

La famiglia quindi diviene così, per le giovani anime che lo desiderano, una dimensione reale d'amore, dove potere educarsi, confrontarsi e sperimentare gioiosamente un vivere consapevole nella serenità e nella crescente fiducia dell'esistenza dell'Amore Incondizionato, tramite l'incontro quotidiano con l'infinita Provvidenza.

In altre parole, vivendo nella fiducia e nell'amore quotidiano, educato a vivere i suoi sogni nell'ascolto sincero e grato, il bambino, e in seguito il giovane, mantiene solide le sue convinzioni percettive e la fiducia nelle sue facoltà.
Riceve in dono la consapevolezza della sua vera natura e incontra consapevolmente l'infinito amore, che lo compone e che compone l'intero universo, come la manifestazione della sua vera natura o Provvidenza quotidiana, se preferite prende consapevolezza nella sua voce interiore non perdendola più di vista.


La famiglia e gli adulti

La famiglia conduce liberamente e naturalmente l'adulto nel ruolo del genitore o se preferite di fratello maggiore,  portandolo gradualmente a intuire che è servendo, che si ritorna alla percezione della gioia sempre nuova della nostra natura, unica verità, e che un attento e grato ascolto quotidiano dell'Amore Universale, serve ed educa con gioia le giovani anime ricevute in dono, e regala ad entrambi la graduale certezza dell'illusoria dimensione del desiderio e del piacere.
Questo libero e volontario agire del genitore verso i figli ricevuti in dono, regala ad entrambi momenti indimenticabili di vera gioia consapevole sempre nuova.

Il genitore si consapevolizza che il servizio disinteressato e grato verso le giovani anime nell'ascolto quotidiano, riempie giorno dopo giorno il luogo familiare e l'intero creato di luce e amore. Un ruolo questo che ben presto dovrà essere condiviso e svolto amorevolmente, in unione consapevole con gli insegnanti o educatori alla vita del servizio istituzionale e scolastico parificato e previsto da uno dei progetti proposti e in corso di valutazione da parte de La Via del Ritorno.

L'argomento trattato include, se lo desiderate, altre informazioni presenti nelle pagine seguenti
educazione e insegnamento
e i bambini

 
Infinita pace care anime, con l'augurio di una serena e fruttuosa navigazione. La Via del Ritorno

 

Iscrizione alla newsletter

Se volete tenervi informati sulle iniziative e i progetti de La Via del Ritorno, iscrivetevi attraverso il form spuntando il box "Newsletter"

newsletter-ico

Effettuare una donazione

Se volete sostenere l'obiettivo e i progetti de La Via del Ritorno ONLUS, potete farlo qui sotto:

Donazioni

Se volete invece sostenerci con il 5 X 1000 il nostro C.F.  - P.I. è 02130010685 compilando il modulo come da esempio allegato

Dati di riferimento

Associazione La Via del Ritorno - ONLUS -

Sede: Contrada Campo Bertona, 35
65010 Montebello di Bertona (PE)

Email: info@laviadelritorno.org

Copyright 2012-2015  |  La Via del Ritorno - un mondo di luce e amore - ONLUS -  | C.F. - P.I. 02130010685  | login torna in cima| cerca | mappa sito | privacy